Regione Piemonte

Presentazione

Last update 23 November 2017

Villanova nasce come centro agricolo e zootecnico. E' sito nel cuore della fertile pianura che collega la collina torinese a quella astigiana (Pianalto Astigiano), più precisamente si trova nella parte più occidentale della provincia di Asti.
Confina (ruotando in senso orario da Nord) con i comuni di Buttigliera d'Asti (AT), San Paolo Solbrito (AT), Dusino San Michele (AT), Valfenera (AT), Isolabella (TO), Poirino (TO) e Riva presso Chieri (TO).

Le campagne che circondano il paese sono verdi e rigogliose, suddivise in 'quadri' di agricolture diverse.
Attorno, nella pace silente della campagna si alternano fattorie e cascinali nell’ondulata serie di dossetti verdi.
Oltre all'agricoltura e all'allevamento, nel paese si è sviluppato, in questi ultimi decenni, un importante polo industriale provinciale, grazie sia all'inserimento del casello autostradale che dalla Tangenziale di Torino immette sull’Autostrada Torino – Piacenza – Brescia sia alla stazione ferroviaria.
Oggi è un centro industriale di primario interesse per numero di addetti. Diverse le industrie presenti, come la RFT del gruppo SKF, la Util Industries, la Elastogran del gruppo BASF, la Dierre, il centro logistico della Villanova S.p.A. e molte altre.

Villanova d'Asti è da sempre sinonimo di carne di altissima qualità, sia per la sublime carne di vitello da 'fassone' piemontese, sia la pregiatissima gallina bionda.

Il paese ospita la scuola elementare e la scuola media inferiore, due asili, il nido e l'asilo Pittaluga, inoltre sta sviluppando anche un buon polo sportivo con la Polisportiva Mezzaluna che ospita al suo interno due campi da tennis, due campi sintetici, due campi da calcio e una pista di atletica. Numerosi i corsi ed i tornei organizzati per adulti e bambini da personale qualificato.

Il Santo protettore del paese è Sant'Isidoro che viene festeggiato nella prima domenica di settembre con la particolare corsa dei buoi e l'incanto del cappello. Le chiese visitabili sono quella di San Martino, la Chiesa di San Pietro, la Confraternita della Ss. Annunziata e il Santuario della Beata Vergine.