Regione Piemonte

Emergenza flavescenza dorata della vite e salvaguardare le api e gli insetti pronubi

Published on 11 June 2019 • Agricoltura

La Regione Piemonte comunica che con la Determinazione Dirigenziale n. 574 del 24 maggio 2019 sono state aggiornate le zone focolaio, le zone di insediamento, le zone indenni particolarmente a rischio e le misure di intervento contro la Flavescenza dorata.

Con la Determinazione Dirigenziale n. 575 del 24 maggio 2019 è stato definito il Piano operativo 2019 e le e procedure per la segnalazione delle situazioni a rischio per la diffusione della malattia.

Risulta necessario proseguire gli interventi di prevenzione e di lotta per contrastare la malattia e preservare il settore vitivinicolo piemontese.

La lotta contro la malattia si basa sulla profilassi attuata attraverso la tempestiva estirpazione delle piante infette, i trattamenti insetticidi contro l'insetto vettore e l’impiego nei reimpianti di materiale di moltiplicazione sano, l’estirpazione dei vigneti abbandonati e la pulizia degli incolti dalla vite selvatica.

A tal proposito e possibile, entro il 15 luglio, INVIARE SEGNALAZIONI di vigneti abbandonati, via mail a virologia@regione.piemonte.it o via fax 011/4323710 del Settore Fitosanitario e servizi tecnico-scientifici della Regione Piemonte.

Inoltre, si RICORDA ai possessori e/o conduttori a qualunque titolo di vigneti di non effettuare alcun trattamento con prodotti fitosanitari (insetticidi, erbicidi e fungicidi) dannosi per le API durante la fioritura della vite e di seguire con la massima attenzione i comunicati che verranno pubblicati dalle Organizzazioni, dai tecnici viticoli.

Sul sito della Regione Piemonte (link) sono disponibili maggiori informazioni.

Si prega di prendere visione anche degli allegati alla presente.