Regione Piemonte

Spettacolo "Sana e robusta Costituzione" del 31.05.2018 presso Cinema Comunale

Pubblicato il 11 maggio 2018 • Cultura

In occasione della Festa della Repubblica che ricorre il 2 giugno, l’Amministrazione Comunale ha voluto ricordare questa fondamentale ricorrenza con la concessione del Patrocinio alla Fnp-Cisl Piemonte che, attraverso lo spettacolo teatrale “70 anni di sana e robusta Costituzione” realizzato dagli alunni delle classi 5A e 5B della Scuola Elementare di Villanova d’Asti, ha deciso di celebrare il 70° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione italian. L’istituto Comprensivo ha altresì patrocinato questa iniziativa oltre che fattivamente collaborare alla realizzazione dell’iniziativa.

La rappresentazione, che si terrà giovedì 31 maggio 2018, presso il Teatro Comunale di Villanova d’Asti, mette in scena una vera e propria lezione di storia, in cui la maestra parla ai propri alunni della Costituzione, illustrandone in particolare i 12 principi fondamentali, sui quali si basa la Repubblica italiana.

Lo spettacolo sarà arricchito da letture tratte da “Lettere dei condannati a morte della Resistenza” e si concluderà con la lettura del discorso di Piero Calamandrei agli studenti milanesi.

All’evento parteciperanno anche la corale dell’Anteas di Asti, proponendo canti della Resistenza, e il partigiano Lucio Tomalino, che porterà la propria testimonianza.

Nel segno del rapporto intergenerazionale e della promozione della memoria, valore aggiunto che contraddistingue l’attività del sindacato dei pensionati Cisl, insieme ad oltre 100 pensionati provenienti da tutto il territorio piemontese, sono state invitate allo spettacolo altre classi delle scuole di Villanova d’Asti.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di costruire un momento significativo di riflessione per favorire una rinnovata consapevolezza dei valori costituzionali, quali democrazia, pluralismo e centralità della persona, e lo sviluppo di una cittadinanza attiva e responsabile, nel rispetto e riconoscimento dei diritti e dei doveri di tutti e della difesa del bene comune.

L’Amministrazione Comunale sposa in toto i motivi che hanno spinto la Fnp-Cisl Piemonte all’ideazione ed alla messa in scena di questo spettacolo.